Come scegliere al meglio la nuova tv? 4k, full hd, ultra hd: tra la miriade di sigle, acronimi e funzioni più o meno speciali non è facile districarsi nella giungle dell’elettronica senza rischiare di essere risucchiati da qualche cavillo sconosciuto. Ecco a allora voi la guida definitiva.

Con i Mondiali di calcio (anche se orfani della Nazionale) molti di noi potrebbero essere tentati di cambiare la tv. Ma come scegliere al meglio? Tra la miriade di sigle, acronimi e funzioni più o meno speciali non è facile districarsi nella giungle elettronica senza rischiare di essere risucchiati da qualche cavillo sconosciuto. E, anche se i prezzi delle tv sono scesi molto negli ultimi mesi, l’assortimento è comunque grande e le differenze di costo si fanno sentire.

Ecco perché, prima di scegliere una tv che ci accompagnerà per i prossimi anni, è opportuno sapere che cosa deve fare oggi e che cosa dovrà saper fare domani. Per evitare di ritrovarci a casa, tra qualche anno, con un costoso pezzo di archeologia elettronica.

Infatti la legge italiana stabilisce che le tv debbano avere il tuner dvb-t2 e il codec hevc incorporati (e ormai tutte le tv lo hanno) ma dice anche che, nel 2022, è previsto un nuovo cambio di tecnologia che potrebbe rimescolare le carte.

Le trasmissioni tv in 4k/ultra hd cominciano a diffondersi via satellite e via web. Ma acquistare una tv che di sicuro ce le possa far vedere non è ancora un’operazione così banale perché si rischia di acquistare una tv che, tra pochi anni, si dimostrerà incompatibile con il 4k trasmesso via digitale terrestre e potrà farci vedere quelle trasmissioni solo se collegata a uno scomodo decoder esterno.

Detto ciò, la prima buona notizia è che le emittenti tv potranno continuare a trasmettere con l’attuale standard digitale terrestre dvb-t/mpeg4 fino al 2030: niente cambi obbligati di tv, dunque. La seconda buona notizia è che il sito TheDigeon propone una completa guida all’acquisto delle tv 4k/ultra hd (e anche delle ormai classiche full hd) con schermi oled, quantum dot e anche lcd-led tradizionale.

Cliccate sui link sopra oppure sull’immagine sotto per leggere la guida.

 

| LG

PUBBLICITÀ